Maffenini a tempo di Record grazie ad Alessandro Maniero

Terzo posto solitario in classifica in un’annata che, da ricca di incognite, sta diventando sempre più sorprendente per il Sanga Milano. Protagonista assoluta Giulia Maffenini, capitano delle Orange nonché settima miglior marcatrice della Serie A2 frutto dell’ennesima doppia doppia (24 punti con 13 rimbalzi) nella vittoriosa trasferta di Selargius. Gara che però la razzente guardia comasca ha rischiato di non giocare dopo una brutta botta alla schiena rimediata contro Costa Masnaga nella sfida del 6 gennaio. Ed è proprio la stessa Giulia a raccontarci il suo preoccupante post partita: “A caldo non senti subito la botta, anzi a dire il vero i colpi piuttosto forti sono stati ben due, poi la mattina seguente ho iniziato a sentire una serie di problemi: dolori intensi alla schiena, formicolio, scosse, non riuscivo a stare nemmeno in posizione totalmente eretta, in pratica uno straccio”. Ed era già giovedì mattina, con l’aereo per Cagliari che ti aspettava il giorno successivo.

Come sei riuscita a tornare in forma smagliante, pronta addirittura per realizzare un’altra clamorosa prestazione?. “Mi sono affidata come sempre al Dr. Alessandro Maniero, che mi ha fatto un trattamento osteo-chiropratico per mettere in condizione ottimale la schiena e togliere il dolore. Arrivata in Sardegna venerdì in serata già stavo molto meglio, ed il giorno successivo davvero come nuova. Insomma dal mal di schiena alla vittoria in terra sarda passando per le mani del Dr. Alessandro Maniero. Per tutte noi del Sanga svolge un lavoro prezioso, ci segue con molta attenzione ed è un punto di riferimento importante sia per la prevenzione che per gli interventi terapeutici”.

Non resta che chiedere proprio al diretto interessato qual è stata la “ricetta” vincente per rimettere in piedi a tempo di record il capitano de Il Ponte Casa d’Aste: “ Verifico giornalmente persone che hanno problemi di schiena, la mia esperienza terapeutica, basata sulla terapia di inversione attraverso il mio metodo e su manualità osteopatiche e chiropratiche, mi permette d’essere rapido e risolutivo anche in situazione di emergenza che non ti permettono un lavoro a lungo termine ma di necessario impatto immediato. Con Giulia Maffenini mi sono trovato di fronte proprio ad un emergenza di questo tipo, e direi piuttosto problematica, senza margini di errore vista la partenza incombente del nostro capitano per la trasferta sarda”.

In Home Page fotografia di Alessandro Maniero con Miss Italia, Alice Sabatini, all’evento organizzato da Basket Artisti, grazie a Tramo …Art in Motion

Aggiungi ai preferiti : Permalink.